F.I.G.F. ® dal 1984
Federazione Italiana
Gioco Freccette


Via G. Pennella, 12 - 31100 TREVISO
Tel. 0422/307209
 

Segnala al webmaster Seguici su Facebook

Facciamo girare le notizie

Segnala al webmaster Segnala al webmaster


Freccette bersagli e accessori su TOP180.com

Gara Ufficiale Veneto - 14 Gennaio 2018

RESOCONTO DEL TORNEO

Nel tranquillo e arioso centro sportivo della “Ghirada” a Treviso, si è svolta la seconda competizione nazionale di freccette 2017-18, la Gara Ufficiale del Veneto, molto ben organizzata da Jacopo Ghirardon e dai suoi collaboratori, e che ha visto la partecipazione di quasi 180 atleti (più di 150 nel torneo maschile e 24 nel femminile).

TORNEO MASCHILE

Il livello tecnico del torneo maschile è risultato elevato in considerazione dell’alto numero di partecipanti della regione ospitante (55 veneti) e della regione limitrofa (26 friulani) notoriamente considerate la culla del movimento freccettistico nazionale; molti anche i rappresentanti dell’Emilia-Romagna (21), così come i lombardi (19) e anche una discreta presenza dal lontano Lazio (10).

Come facilmente immaginabile, subito sorprese nella fase a gironi che, come noto, prevede la presenza delle teste di serie determinate dalla classifica nazionale in base ai risultati dell’unica Gara Ufficiale già disputata, quella del Piemonte.

Riccardo Castelli (tds 12) e Christian Nini (tds 13) sono le prime due teste di serie a non superare i gironi e a cedere i “diritti” rispettivamente, manco a dirlo, dei due friulani Diego Bettin e Roberto Petris; altre quattro teste di serie, invece, passano il turno ma per secondi cedendo anch’essi il privilegio nel tabellone principale; si tratta di Paolo Bevilacqua, KiKi Livaja, Riccardo Musolesi e Matteo Di Filippantonio a favore di Adrian Pirone, Dario Tomasino, Stefano Pellegrinet e Claudio Cattonar.

Inoltre anche Vasic inciampa nella fase a gironi perdendo uno spareggio, con il laziale Olida (Ytudman Wings) e il lombardo Nello Carideo, resosi necessario per l’assoluta parità in classifica dei tre contendenti nel girone.

I 14 preliminari (sessantaquattresimi) presentano già alcune sfide di un certo livello e a farne le spese, infatti, qualche elemento di spicco come il veneto Pierre Cavaliere (sconfitto dal corregionale Gianni Miato) il friulano Simone Micolini (sconfitto dal corregionale Livaja) e il veneto Martino Tagliapietra (sconfitto dal friulano Luca Saiu).

Mentre i favoriti (Contino, Mantarro, Apollonio e Sergi) proseguono iI loro cammino quasi indisturbati i sedicesimi sono fatali per Angelo Codignola (tds 9) battuto dall’emiliano Musolesi, autore di un ottimo torneo, e per Livaja (tds 10) che viene superato dal veneto Samuele Casotto; si qualifica agli ottavi anche il laziale Carlo Pascotto, tornato nei quartieri alti di una gara ufficiale nazionale dopo qualche anno, che batte il veneto Fabio Marangon giustiziere, a sua volta, di Francesco Raschini non ancora all'altezza dei livelli dello scorso anno; bella anche la sfida tra il friulano Simone Gemelao Visentin e Manuel Agnolin, altro protagonista del torneo, risolta da quest’ultimo solo al decider.

Gli ottavi sono segnati dalla inaspettata esclusione di Salvo Mantarro (tds 2) che, in vantaggio per 3-1, si fa rimontare dal lombardo del Texas, Giuseppe Bonfissuto, indubbiamente la più grossa sorpresa positiva del torneo di Treviso; escono anche Paolo Bevilacqua (tds 3), ad opera di Contino, e Danilo Vigato (tds 6) anche lui sconfitto da Manuel Agnolin.

Nei quarti troviamo ben tre rappresentanti dell’Emilia Romagna, regione che ha molto ben figurato, ma mentre Luca Catallo non può nulla contro lo scatenato Bonfissuto e Di Micco si piega ad Agnolin, la sorpresa clamorosa la compie il giovane Musolesi che sorprende, con una gara equilibratissima decisa al decider, il numero uno del seeding, Andrea Contino.

Nel penultimo atto i due outsider cedono ai più esperti colleghi: così il veneto Agnolin e l’emiliano Musolesi si devono arrendere rispettivamente contro Giuseppe Bonfissuto e Marco Apollonio  con quest’ultimo che, nell’epilogo della bella giornata trevigiana, dimostra maggiore freddezza del lombardo del Texas, superandolo per 6-1, tornando a vincere in una Gara Ufficiale nazionale dopo oltre due anni.
La vittoria di Marco può far ben sperare per il prossimo importante impegno che lo vedrà battersi per la conquista di una tour card pdc nella Q-school a Hildesheim, in Germania.

TORNEO FEMMINILE

Il torneo femminile questa volta non conta moltissime iscritte, solo 24, con ovvia maggioranza veneta (9) e una buona partecipazione delle rappresentanti dell’Emilia Romagna (6).

Come nel maschile le sorprese avvengono già nella fase a gironi dove una sola testa di serie, Giulia Vernocchi (tds 2), riesce ad arrivare prima nel girone; La Mariuccia Casadei (tds 1) non riesce a ripetere l’exploit della gara del Piemonte, complice anche un girone di ferro che vede la qualificazione delle quotate Giada Ciofi (seconda) e Giada LA Marani (prima).

Anche Rosa Napolitano (tds 4) si qualifica al tabellone principale ma per seconda cedendo, in tal modo, i privilegi delle teste di serie alla veneta Samantha Piccolo così come Cristina Cipolletti scavalcata nel girone dalla “padrona di casa” Cinzia Borgia.

Per tale motivo negli ottavi si assiste già ad alcuni incontri di alto livello come quello tra la friulana Barbara Lui e Rosa Napolitano, vinto dalla lombarda, e il derby Joe Bar tra la Ciofi e la Brumetz vinto da quest’ultima per 4-1 grazie ad una gara molto regolare nelle triple che sorprende l’ex campionessa italiana.

Nei quarti Loredana Brumetz prosegue il cammino sconfiggendo Cinzia Borgia al pari di Barbara Osti che pone fine al bel torneo della Piccolo; la Osti però in semifinale deve fare i conti con una Marani infallibile che le infligge un netto 4-0 mentre l’altro incontro, caratterizzato da leg nervosi, è appannaggio della Vernocchi (Giuli Vernok) al decider contro la Brumetz.

La finale non fa che confermare lo straordinario percorso dell’umbra, naturalizzata veneta, Giada Marani che supera per 5-1 Giulia Vernocchi, quest'ultima alla seconda finale consecutiva in una Gara Ufficiale, e arresasi ad un’avversaria che ha perso un solo leg in tutto il torneo e capace di viaggiare a 75 di average nella finale.

Giada Marani torna al successo in una Gara Ufficiale dopo esattamente due anni, quando primeggiò nella Gara Ufficiale dell’Umbria del 2016.

Fonte: Freccette News

Torneo maschile - 156 iscritti


Classifica Giocatore Dart club Punti
Primo APOLLONIO MARCO ANIMAL HOUSE 32,00
Secondo BONFISSUTO GIUSEPPE TEXAS 25,00
Terzo AGNOLIN MANUEL ORO NERO 19,00
'' MUSOLESI RICCARDO PUB NUMBER TEN 19,00
Quinto CATALLO LUCA GEVAL DARTS 14,00
'' CONTINO ANDREA TEXAS 14,00
'' DI MICCO ALESSANDRO THE QUEEN 14,00
'' SERGI DANIELE ANIMAL HOUSE 14,00
Nono BEVILACQUA PAOLO AL GALLO RED BULL 10,00
'' CASOTTO SAMUELE RAMBLA STEEL 10,00
'' DI FILIPPANTONIO MATTEO TALK OF THE TOWN 10,00
'' MANTARRO SALVATORE APPALOOSA 10,00
'' MIATO GIANNI RAMBLA STEEL 10,00
'' PASCOTTO CARLO LA RAGNATELA 10,00
'' PIRONE ADRIAN ROBERTO TALK OF THE TOWN 10,00
'' VIGATO DANILO TEXAS 10,00
17esimo BADALIG GIANNI IDEA STEEL 7,00
'' BUCCI STEFANO ROSE'N PUB 7,00
'' CERVESATO SAMUEL KOALA 7,00
'' CODIGNOLA ANGELO TEXAS 7,00
'' CONTI ELIO GARAGE DI MEZZO 7,00
'' GIORGESI DANIEL JOE BAR 7,00
'' GRIFALCONI MARCO RAMBLA STEEL 7,00
'' LEORATO PATRICK IDEA STEEL 7,00
'' LIVAJA KRISTIJAN KOALA 7,00
'' MARANGON FABIO RAMBLA STEEL 7,00
'' NORDIO ANDREA BLU BEARS 7,00
'' PELLEGRINET STEFANO RAMBLA STEEL 7,00
'' PIOVESAN MAURO TREVISO 7,00
'' RIGOTTI MASSIMO ILGRANDEUNO 7,00
'' SAIU LUCA CAPITAN HARLOCK 7,00
'' VISENTIN SIMONE JOE BAR 7,00
33esimo BELLINI MASSIMILIANO GEVAL DARTS 5,00
'' BETTIN DIEGO GALLILEO 5,00
'' BONOMI DENIS RAMBLA STEEL 5,00
'' CAMPANER GIORGIO PASCON 5,00
'' CAPO GIUSEPPE BOTTEGHINO GRAN RISERVA 5,00
'' CARIDEO ANTONELLO BATAREI 5,00
'' CATTONAR CLAUDIO ILGRANDEUNO 5,00
'' CECCONELLO SILVANO I BARBARI 5,00
'' CERONI NICOLA AL GALLO RED BULL 5,00
'' CORBELLA SERGIO APPALOOSA 5,00
'' COVOTTA FREDY TEXAS 5,00
'' D'ALESSANDRO SIMONE WACKY DARTS 5,00
'' DE PASQUALE PIERPAOLO WACKY DARTS 5,00
'' FICHFACH WALTER BLU BEARS 5,00
'' GAZZETTO THOMAS GARAGE DI MEZZO 5,00
'' GENTILINI JACOPO GEVAL DARTS 5,00
'' LITTEROTTO LUCA TEXAS 5,00
'' MARANGON LUCA AL GALLO RED BULL 5,00
'' MARCONI DANNY QUELLI DELLA NOTTE 5,00
'' MUSOLESI ANDREA PUB NUMBER TEN 5,00
'' NIERO GIUSEPPE BOTTEGHINO 5,00
'' PASSADORE ALESSIO RAMBLA STEEL 5,00
'' PENNER MANUEL PUB NUMBER TEN 5,00
'' PETRIS ROBERTO IDEA STEEL 5,00
'' POLESE LORIS PASCON 5,00
'' RASCHINI FRANCESCO SUPERSONIC 5,00
'' SORRENTI LUIGI APPALOOSA 5,00
'' TAMARES JOJO OLD BOYS 5,00
'' TANZI ENRICO LA RAGNATELA 5,00
'' TIEPOLATO ANDREA BOTTEGHINO 5,00
'' TOMASINO DARIO KOALA 5,00
'' VITARI MAURIZIO BATAREI 5,00
65esimo BARS MARCO BOTTEGHINO 1,00
'' BORTOLETTO STEFANO BOTTEGHINO 1,00
'' BRAMBATI MARCUS PUB NUMBER TEN 1,00
'' CAVALIERE PIERRE BOTTEGHINO 1,00
'' CHILLON ENRICO GARAGE DI MEZZO 1,00
'' LEVORATO ROBERTO GARAGE DI MEZZO 1,00
'' LONGATTI SANTINO BATAREI 1,00
'' MAGRI ANDREA GEVAL DARTS 1,00
'' MICOLINI SIMONE JOE BAR 1,00
'' MORO MATTEO RAMBLA STEEL 1,00
'' OLIDA RICO LA RAGNATELA 1,00
'' SAVIAN MICHELE PUB NUMBER TEN 1,00
'' SILVESTRI ANTONIO DIRTY DICK 1,00
'' TAGLIAPIETRA MARTINO RAMBLA STEEL 1,00




Torneo femminile - 24 iscritte


Classifica Giocatore Dart club Punti
Prima MARANI GIADA GALLILEO 25,00
Seconda VERNOCCHI GIULIA TALK OF THE TOWN 18,00
Terza BRUMETZ LOREDANA JOE BAR 12,00
'' OSTI BARBARA THE QUEEN 12,00
Quinta BORGIA CINZIA TREVISO 7,00
'' CIPOLLETTI CRISTINA MIRO CHI CHIAPPO LÀ 7,00
'' NAPOLITANO ROSA TEXAS 7,00
'' PICCOLO SAMANTHA GALLILEO 7,00
Nona CIOFI GIADA JOE BAR 3,00
'' DE ROSA ROSSANA RAMBLA STEEL 3,00
'' LUI BARBARA ILGRANDEUNO 3,00
'' RUZOJCIC DIANA BOTTEGHINO GRAN RISERVA 3,00

 

Tabelloni Femminile

Tabelloni Maschile